Nuovo Regolamento sulla Formazione Professionale Continua 2018 - 2020 - Studio Cantori
16389
post-template-default,single,single-post,postid-16389,single-format-standard,cookies-not-set,ajax_updown,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode-theme-ver-10.0,wpb-js-composer js-comp-ver-4.12,vc_responsive

Nuovo Regolamento sulla Formazione Professionale Continua 2018 – 2020

Ci sono alcune novità sulla formazione obbligatoria.
Vediamo di riassumerle in breve.

  • chi si iscrive all’albo può accumulare crediti da subito, anche se per il neo-iscritto il triennio inizia l’anno dopo (il primo gennaio);

  • chi supera i 60 crediti potrà veder riconosciuta l’eccedenza nel triennio che segue (ma solo al 50% e per un massimo di 20 Cfp);

  • chi ha più di sessantacinque anni (e dieci anni ininterrotti di esercizio della professione), può chiedere al collegio provinciale l’esonero parziale dell’obbligo formativo;

  • è permesso assentarsi da corsi e seminari (ma solo se non si supera il 20% del tempo, ma non vale per tutti i tipi di evento formativo);

  • se non si passa l’esame finale, per alcuni corsi non vengono riconosciuti i Cfp (la sola frequenza non basta).

Sono inoltre previste alcune novità per chi organizza gli eventi formativi.

Se l’argomento ti interessa, fai così:

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.